Agroalimentare e farmaceutica Applicazioni - Trelleborg

Applicazioni

La competenza per fornire la soluzione di tenuta ottimale

La forza di Trelleborg Sealing Solutions è sempre consistita nella sua conoscenza approfondita delle applicazioni nelle industrie agroalimentari e farmaceutiche. Dopo aver completato con esito positivo migliaia di progetti per i clienti, utilizzando sia i prodotti standard che le soluzioni personalizzate di progettazione, siamo diventati i numero uno nelle tecnologie di tenuta.

Dai un'occhiata ad alcuni dei nostri prodotti su soluzioni di tenuta per il settore agroalimentare e farmaceutico:

  • Massimizzazione della produzione nei sistemi con valvole antimescola .
  • materiale di tenuta ottimi per Guarnizioni per flange .
  • Innesti rapidi con una resistenza chimica maggiore
  • La bonderizzazione delle partile valvole di sicurezzad offre grandi vantaggi
  • Turcon® Variseal® Hi-Clean elimina le impurità delle macchine riempitrici .
  • Configurazione di tenuta con un esclusivo sistema retrattile di polverizzazione .
  • Una tenuta Stepseal® modificata in Turcon® MF offre aiuto a un fabbricante di macchine da caffè.
  • Tenuta Fleximold™ per sigillare una camera centrifuga . 

Tenute per camere di centrifuga

Guarnizioni O-Ring in FlexiMold™ per camere di centrifuga

Un produttore di camere di centrifuga specializzato nell'industria farmaceutica richiese O-Rings di taglia grande per le camere di centrifuga dei propri prodotti

Problemi di tenuta
Le tenute sono esposte a potenti forze centrifughe, che richiedono esigenti proprietà fisiche delle guarnizioni. Inoltre i sistemi di tenuta hanno bisogno di adattarsi all'incastro senza creare spazi vuoti, affinché la centrifuga possa essere pulita facilmente. 

Requisiti di tenuta:

  • Compatibili con prodotti di pulizia esigenti come un'ampia varietà di solventi
  • Conforme agli standard FDA e USP Class VI
Soluzioni:
A causa del basso volume delle richieste, il costo di un esemplare risultava proibitivo. Per questa ragione è stato inventato l'O-Ring usando il metodo FlexiMold™ . Con questo metodo di produzione brevettato, un O-Ring può essere fabbricato con le stesse caratteristiche, compresa l'integrità al punto di giuntura, di un O-Ring specificamente progettato, senza però i costi di quest'ultimo. Per assicurare piena compatibilità con gli agenti di processo è indicato l’Isolast® J9515 

Risultato:
Gli O-Ring giganti vengono consegnati in tempo record, fornendo la stessa integrità degli O-Ring modellati a compressione, prescindendo dagli alti costi di produzione di questi ultimi. 

Macchine da caffè

La tenuta Stepseal® in Turcon® MF è d'aiuto ai produttori di macchine da caffè

Le macchine da caffè professionali preparano oltre 300 tazze di caffè all'ora. Questa caratteristica tiene alta la domanda di tutti i loro componenti, in special modo delle guarnzioni

Problemi di tenuta:
Nelle macchine da caffè professionali i componenti sono di metallo, al contrario di quelle ad uso domestico. 

Superfici più dure combinate con l'abrasività dei chicchi di caffè, fanno sì che le guarnizioni tendano a deteriorasi velocemente. Per questa ragione un leader mondiale nella produzione di macchine da caffè ha collaborato con Trelleborg Sealing Solutions al fine di massimizzare il ciclo di vita della guarnizione con un obbiettivo di 100,000 cicli senza richiedere alcuna mautenzione. 

Requisiti di tenuta:

  • Resistenza all'usura derivante dai chicchi di caffè abrasivi
  • Compatibile con agenti chimici di processo acidi e grassi
  • opera ad una pressione di 16-bar/2320 psi in acqua calda
  • Resistenza ai prodotti CIP
  • Conforme a FDA

Soluzioni:
Per ottenere la resistenza all'abrasione la clientela richiese la modifica della superficie in Turcon® Stepseal® . In seguito venne selezionato un materiale MF conforme allo standard FDA e compatibile con gli agenti chimici di processo, in grado di resistere ai sistemi di pulitura e di operare ad alta pressione. 

Risultato:
Nei test il disegno del Turcon® Stepseal® modificato raggiunse i cicli richiesti e si adatta ora ad un ampio numero di macchine da caffè. 

Più informazioni su Turcon® MF
Scopri su Turcon® Stepseal® 2K

Macchine da riempimento

Il Turcon® Variseal® Hi-Clean elimina le impurità nelle macchine riempitrici

Le macchine riempitrici contengono numerose teste da riempimento attivate da pistoni

Problemi di tenuta:
Un produttore di macchine riempitrici scoprì l'esistenza di particelle di frutta intrappolate nelle tenute elestomeriche presenti nelle teste da riempimento. Questo portò a delle impurità difficili da pulire a causa del disegno della tenuta. In conseguenza, gli elastomeri si incastravano all'albero pistone, impedendone il corretto movimento e creando falle nel riempimento. .

Requisiti di tenuta:

  • Alta resistenza chimica
  • Resistenza agi agenti chimici CIP e al vapore fino a 150°C / 302°F
  • Conforme agli standard FDA e USP Class VI

Soluzione:
Trelleborg Sealing Solutions consigliò di sostituire la tenuta elastomerica con quella in Turcon® Variseal® Hi-Clean. Dato che si adattava perfettemante all'incavo della tenuta originaria, non si rese necessaria un riprogettazione dell'eqiupaggiamento. La molla in acciaio inossidabile che energizza la tenuta è guarnita in silicone. Questo significa che è facilmente lavabile e sterilizzabile senza rischi di contaminazione. Le basse caratteristiche di frizione dei materiali in Turcon® PTFE prevongono il rischio di inceppamento anche dopo lunghi periodi di arresto. Il tipo di materiale MF in Turcon® era altresì conforme agli standard più importanti. 

Risultato:
In applicazione, il Turcon® Variseal® Hi-Clean eliminò ogni rischio di impurità. Inoltre l'azione riempitrice migliorò sensibilmente grazie alla caratteristiche di bassa frizione della tenuta. 

Per maggiori informazioni Turcon® MF
Scopri di più su Turcon® Variseal® Hi-Clean 

Guarnizioni per flange

Ottimo materiale di tenuta per guarnizioni di flange

Negli attuali impianti di processo, le tubazioni hanno migliaia di lunghezze e su ognuna viene istallato un accoppiamento. Questi vengono sigillati con guarnizioni clamp e O-Ring. Sebbene il costo unitario di queste guarnizioni può essere relativamente insignificante, il loro costo di manutenzione può risultare estremamente alto.

Problemi di tenuta:
Costantemente in contatto con agenti chimici esterni e regimi di pulitura aggressivi, le guarnizioni per flange impiegate per sigillare le tubazioni nell'ambito dei processi di una multinazionale farmaceutica tendevano a deteriorarsi rapidamente. Il desiderio dei nostri clienti era quindi quello di ridurre i costi di manutenzione, allungando gli intervalli di intervento pianificati. Per fare ciò eras necessario che l'integrità della tenuta non si compromettesse, giacché l'entrata di qualsiasi impurità vrebbe compromesso consistenti costi economici in conseguenza della rimozione dei lotti di produzione fallati. 

Requisiti di tenuta:

  • Resistenza al contatto con mescole di prodotti CIP acidi e basi
  • Conforme agli standard FDA, USP Class VI e 3-A
  • Lungo ciclo di vita per estendere gli intervalli di manutenzione pianificata

Soluzione
Trelleborg Sealing Solutions ha svolto numerosi test per determinare il miglior materiale da utilizzare con i prodotti CIP. In funzione dei risultati, venne consigliata la sostituzione dellle guarnzioni per flange con altri prodotti in EPDM e E7502.

Risultati:
Il cambio di materiale delle guarnizioni per flange, determinò un aumento del ciclo di vita della guarnzione e aumentò la produttività, grazie all'allungamento dei tempi di manutenzione pianificata. In più, l'E7502, progettato specificamente per le applicazioni asettiche, sortì l'effetto di ridurre le impurità. 

Valvole antimescolamento

Massimizzazione della produzione in sistemi equipaggiati con valvole antimescola

Le valvole antimescola sono componenti chiave negli impianti automatizzati di processo delle matrici per tubi. Gli impianti possono essere utilizzati per la produzione di ogni sorta di prodotto, dal cibo e bevande fino ai prodotti farmaceutici e cosmetici. Le valvole antimescola permettono di pulire il sistema senza interrompere il processo di produzione, al fine di evitare che gli agenti chimici si mescolino tra sè.

Problemi di tenuta:
Trelleborg Sealing Solutions venne contattata da un produttore internazionale di valvole per aiutarlo a sviluppare sistemi di tenuta per una nuova generazione di valvole. Dato che le valvole dovevano funzionare 24 ore al giorno, le tenute restavono esposte all'attacco dei prodotti di pulitura CIP, presenti in alte concentrazioni, nonché all'azione del vapore surriscaldato. Inoltre, alcuni sistemi di tenuta dovevano applicarsi a sistemi dinamici. 

Requisiti di tenuta:

  • Tutti i materiali di tenuta devono essere conformi agli standard FDA
  • Hanno una buona resistenza chimica all'olio e al grasso, l'ozono e l'invecchiamento
  • Permettono un intervallo di temperature fino a 200°C / 392°F
  • Resistenza ai fluidi di pulitura ad una concentrazione fino al 5% di acidi a 100°C / 212°F e al 5% basi a 40°C / 104°F
  • Resistenza alla sterilizzazione a vapore

Soluzioni:
Trelleborg Sealing Solutions collaborò con il produttore di valvole per lo sviluppo iniziale del prodotto. Attraverso l'utilizzo di FEA (Analisi dell'elemento finito) e la modellatura tridimensionale, definimmo la migliore geometria di una tenuta progettata per massimizzarne l'integrità. Come composto si scelse l'FKM V8605 per la sua compatibilità chinmica con i mezzi di produzione, i fluidi di pulitura e il vapore. 

Risultato:
La soluzione di tenuta raccomandata è stata istallata nelle valvole in diverse condizioni di manipolazione dei liquidi. i sistemi di tenuta si sono dimostrati capaci di resistere ai processi di pulitura CIP e SIP, ampliando l'intervallo di tempo della manutenzione programmata e massimizzando contemporanemente la resa produttiva. 

Raccordi rapidi

Resistenza chimica estrema negli innesti rapidi

Nell'uso comune, l'utilizzo degli innesti rapidi è molto diffuso nell'ambito dei processia per rendere flessibili i sistemi di produzione e facilitare i lavori di manutenzione e riparazione.

Problemi di tenuta:
Un produttore leader di innesti rapidi manifestò l'esigenza di sviluppare un innesto per le applicazioni nel settore chimico e delle bevande. Le comuni tenute elastomeriche non sopportano generalmente la durezza delle condizioni che caratterizzano queste linee di produzione. Per questo chiesero alla Trelleborg Sealing Solutions una soluzione resitente agli agenti chimici e al vapore sulla base degli standard più importanti in questo settore. 

Requisiti di tenuta:

  • Alta resistenza chimica
  • resistenza agli agenti chimici di pulitura CIP e funzionamento in presenza di vapore surruscaldato
  • Conforme agli standard FDA e USP Class VI
  • Tolleranze dimensionali ristrette

Soluzione:
A seconda dei regimi di puitura e della presenza di vapore surriscaldato, Trelleborg Sealing Solutions raccomandò O-Rings sia in EPDM E7502 sia in Isolast®. 

Risultato:
Attraverso l'impiego di soluzioni di tenuta in questi materiali, gli innesti veloci poterono essere facilmente puliti e sterilizzati senza causare il deterioramento degli O-Ring. Questo comportò una maggiore durata di questi componenti. 

Scopri di più su Isolast®

Valvole di sicurezza

I pezzi bonderizzati forniscono vantaggi per le valvole di sicurezza

Le valvole di sicurezza vengono generalmente installate per proteggere gli equpaggiamenti sensibili.

Problema di tenuta:
Un grande produttore di equipaggiamenti medici possedeva già un progetto per valvole di sicurezza. La tenuta venne montata in un assemblaggio di tre pezzi. Il produttore voleva aumentare la resitenza chimica della soluzione di tenuta selezionando materiale in FFKM . Trelleborg Sealing Solutions ritenne - attraverso un disegno efficace di tutto l'assemblato - di poter offrire al cliente un composto per la tenuta economico e in grado di migliorare l'integrità del sistema. 

Requisiti di tenuta:

  • Alta resistenza chimica
  • Resistenza agli agenti chimici CIP fino a 150°C / 302°F
  • Conforme agli standard FDA e USP Class VI.
Soluzione:
Attraverso una speciale tecnologia di bonderizzazione, siamo stati in grado di legare il nostro materiale Isolast® al metallo. Questo permise di unire tre componenti separati di assemblaggio in un elemento unico.

Risultato:
Il disegno finale dell'elemento di tenuta si rivelò molto economico. Il costo totale venne infatti ridotto mediante l'allungamento degli intervalli di sostituzione, la diminuzione della quantità di materiale per le tenute e i minori costi di assemblaggio. Il componente risultò essere altamente efficace tanto che l'azienda impiegò il suo disegno per tutta la gamma dei propri prodotti. 

Scopri di più su Isolast

Sistemi di polverizzazione

Configurazione della tenuta usata nei sistemi di polverizzazione retrattili esclusivi

I sistemi di polverizzazione sono incorporati ai serbatoi per la loro pulizia. Generalmente la testa di polverizzazione si ritrae auromaticamente.

Problemi di tenuta:
Trelleborg Sealing Solutions ha collaborato con un produttore di sistemi esclusivi di polverizzazione retrattili. Il sistema funzionava automaticamente e il fatto che fosse auttodrenante gli offriva un vantaggio ulteriore. Il progetto richiedeva quindi un sistema di tenuta completo in grado di funzionare con il liquido in uno dei due lati e con l'aria nell'altro. Sotto pressione e ad alte temperatute su ambo i lati, i sistemi di tenuta - in contatto con i sistemi di pulitura - dovevano resistere ai prodotti chimici agressivi impiegati. 

Requisiti di tenuta:

  • Alta resistenza chimica
  • Resistenza chimica a tutti i tipi di fluidi CIP
  • Conforme agli standard FDA e USP Class VI

Soluzione:
Trelleborg Sealing Solutions consigliò una configurazione di tenuta in Turcon® Variseal® e con O-Rings in EPDM e Isolast® a seconda di requisiti di resistenza chimica dell'applicazione. La superfice dell'O-Ring installata alla bocca del sistema di polverizzazione venne trattatata con rivestimenti in FF conformi agli standard FDA. Questo processo era in grado di conferire alla tenuta le caratteristiche di frizione necessarie per migliorare il funzionamento della bocca del sistema di polverizzazione. 

Risultato:
La configurazione della tenuta ha resistito bene ai test a cui venne sottoposta. Dopo un ciclo di 1,000 operazioni, non si presentatva nessuna fuga o perdita di pressione. Le tenute superarono inoltre i test di temperatura con il quale furono scaldate fino a 140°C / 284°F per 24 ore. 

Più informazioni EPDM
Scopri di più su Isolast®